Si ricostituisce – ad Anagni – il direttivo del Polo Civico, il movimento guidato a livello nazionale da Gianfranco Pizzutelli. Coordinatore, come già avevamo avuto modo di annunciare su questo giornale nelle scorse settimane, è il dott. Antonio Di Giulio, che sarà affiancato nel suo percorso da Sabrina Morrea, Alessia Bellini, Luigi Morini, Elena Evangelisti, Maria Melania Aiezza, Francesco Saurini, Emanuela Savone e Federica Amici.

“Il nostro è un movimento civico, abituato a ragionare e a scegliere sui programmi – spiega il coordinatore nazionale Gianfranco Pizzutelli – riteniamo che il superiore interesse dei territori sia la stella polare e quella dobbiamo seguire. Intanto sarà importante rappresentare al massimo le istanze dei cittadini”.

Con l’occasione, il coordinatore comunale dott. Antonio Di Giulio è intervenuto sulla questione relativa alla realizzazione di un biodigestore nella zona industriale di Anagni: “noi del Polo Civico siamo assolutamente contrari in quanto il nostro territorio è già fortemente provato sotto il profilo dell’inquinamento che, nel corso degli ultimi anni, ha provocato un numero cospicuo decessi e gravi malattie.
Ci faremo promotori e sosterremo qualsiasi iniziativa a tutela della nostra cittadinanza”.