Parte da Fiuggi la carovana della XIX edizione di Cinemadamare, il più grande raduno di giovani filmmaker del mondo. Durante i prossimi tre mesi l’evento percorrerà l’Italia, da nord a sud, per 13 tappe, dal Friuli alla Basilicata.  La Biblioteca Comunale ha ospitato stamattina la conferenza di apertura della prima tappa. 50 giovani cineasti di tutto il mondo, sono gli ospiti creativi di Fiuggi, per girare film e clip. Il Vicesindaco e Assessore alla Cultura, Marina Tucciarelli, in un intervento molto partecipato, si rivolge ai Cidiemmini: “La vostra si rivela un’esperienza meravigliosa: fate cultura con passione, tirate fuori l’anima dai luoghi che visitate, riportando alla memoria significati nascosti e spesso dimenticati. Avete un grande compito!”. 

La Presidente della Commissione regionale permanente “Affari costituzionali e statutari”, Sara Battisti, nativa di Fiuggi, afferma che ospitare Cinemadamare significa restituire al cinema il posto che merita: “Mi auguro possiate rappresentare la bellezza culturale, enogastronomica e soprattutto naturale, di Fiuggi e della Ciociaria, terra strettamente legata alla cinematografia. De Sica, Mastroianni, Manfredi sono nati nella nostra provincia, e con loro la storia del cinema italiano”. Il direttore, Franco Rina, ricorda il valore e l’importanza culturale di Fiuggi: “Luoghi come Fiuggi vantano una storia e una tradizione, in alcuni casi, più ricca di quelle delle metropoli. Ho l’orgoglio di indicare Fiuggi come rappresentativa della cultura italiana. La civiltà Romana è cresciuta all’interno delle sue mura”. 

Le decine di troup, composte dai Filmaker intervenuti: Hamid, dall’Iran, Aura dal Venezuela, Cristopher, da New York, Elisabeth dallo Yuta, Giuseppe, italiano, e da tutti gli altri partecipanti al Campus, provenienti da 27 paesi (presenti tutti i continenti), sono già a lavoro per realizzare i loro corti, che saranno proiettati Venerdì sera, durante la cerimonia conclusiva della prima tappa, in Piazza Trento e Trieste a Fiuggi. La creatività dei cineasti, la lunga storia della città, la bellezza del centro storico, la vocazione termale coristica sono oggetto e cornice di questa prima straordinaria settimana di Cinemadamare Campus. 

nota stampa e foto a cura della dott.ssa Espedita Fisher, Cinemadamare Ufficio Comunicazione

CINEMADAMARE 2021: XIX EDIZIONE

E’ il più grande Raduno internazionale di filmmaker e il più lungo Travelling Campus. Il più grande Raduno. Perché dura oltre 3 mesi, e ospita gratuitamente e complessivamente, in ogni edizione, oltre 150 giovani cineasti che provengono da oltre 25 nazioni, da tutti i continenti, che si avvicendano durante l’Evento, tenendo il numero delle presenze sempre prossimo al numero massimo di 50 unità, in ogni tappa.

Partnership. Accordi di collaborazione tra Cinemadamare e 47 Università e Scuole di Cinema di tutti continenti, dalle quali provengono i filmmaker che partecipano al nostro Campus.

Il più lungo Travelling Campus. Perché è un Centro di Formazione e di Produzione itinerante, che viaggia per oltre 7500 chilometri, dalla Sicilia al Piemonte, dal Lazio al Veneto, e così via di regione in regione, per 15 settimane, organizzando Masterclass di cinema e Set per realizzare Opere per l’audiovisivo e la cinematografia
Tour 2021. Il Raduno/Cinemadamare si ferma, con la sua Carovana di circa 50 filmmaker italiani e stranieri, una settimana in ogni tappa. Tappa a Venezia, nel corso della Mostra del Cinema, dove –nello Spazio “Italian Pavillon” (organizzato dallo “Istituto Luce Cinecittà”, presso Hotel Excelsior”) proponiamo i migliori film prodotti nel corso di tutto il nostro lungo giro dell’Italia; stessa partecipazione alla Festa del Cinema di Roma

L’obiettivo dell’Evento:

➢ girare film (max 10 minuti ognuno), nelle città che ci ospitano. Giovani cineasti di tutto il mondo lavorano gomito a gomito con i loro colleghi e coetanei italiani;
➢ formazione, utilizzando format mutuati dalle migliori scuole e università di cinema di tutti i continenti, a favore di ciò che definiamo la “classe ideale”, composta da un gruppo di studenti internazionali e da un corpo docente internazionale;
➢ promuovere i giovani filmmaker italiani e stranieri e i loro film, attraverso proiezioni pubbliche, interviste e diffusione delle loro Opere in Italia e nel mondo, e nel corso della Mostra del Cinema di Venezia e alla Festa del Cinema di Roma

Le Sezioni di Cinemadamare in ogni settimana: cinema all’aperto (gratuito per tutti); workshop e masterclass gratuiti per tutti; produzione settimanale di oltre 10 cortometraggi, girati nel territorio della città che ci ospita, in collaborazione con attori/registi/sceneggiatori del posto; conferenze stampa con il nostro special guest e con le autorità locali che ci accolgono; promozione del territorio e delle sue attività, attraverso il nostri film che saranno portati in tanti paesi del mondo, grazie all’attività dei nostri filmmaker e la loro partecipazione a decine e decine di festival.