Comunicato stampa a firma del dott. Antonio R.L. Guerriero, procuratore della Repubblica di Frosinone