Un modo, forse uno tra i più belli, per ricordare un’amica che non c’è più ma la cui presenza, negli anni e nella comunità, ha lasciato il segno; parliamo di Katia Prili, artista conosciutissima e stimata ma prima ancora donna dalla estrema sensibilità e cortesia.

Katia Prili

Katia – lo ricorderanno i nostri lettori – venne a mancare a gennaio scorso a causa di un incidente domestico all’età di soli 50 anni. La notizia della sua dipartita fece in poco tempo ha fatto il giro del paese e di quelli viciniori, creando da subito un profondo senso di commozione e di sincero affetto tra quanti la conoscevano.

Per onorarne la memoria, l’associazione di paese “Gli amici di Danilo“, a sua volta costituitasi alcuni anni fa per ricordare un altro giovane compaesano, Danilo Testa, venuto a mancare giovanissimo, ha organizzato la prima edizione del concorso di arti pittoriche e letterarie dedicato ai più piccoli al fine di promuovere in loro la sensibilità alla Cultura e all’Arte sostenendo e dando impulso al loro potenziale artistico-espressivo dei ragazzi.

Nei giorni scorsi, nei locali della biblioteca comunale e in ottemperanza alla vigente normativa di contenimento dell’emergenza sanitaria, si sono svolte le premiazioni del concorso che – lo ricordiamo – è stato realizzato grazie al sostegno economico della famiglia di Katia.

I BAMBINI PREMIATI

Bravissimi tutti i bambini premiati, che di seguito elenchiamo: Carolina Fianchi, Victoria Colavecchi, Marika Sperati, Riccardo Damizia, Sofia Tarquilli, Ibtisam Khachane, Siria Adriani, Silvia e Maria Cristina Petrucca, Riccardo Lolli e Virginia Carlini. Tutti i partecipanti hanno ricevuto un attestato di partecipazione.

“Il concorso è dedicato all’artista Katia Prili che nel corso degli anni ha partecipato attivamente in prima persone a diverse iniziative culturali realizzate dalla nostra Associazione ed in questo senso il concorso rappresenta un ringraziamento all’impegno che l’artista ha dedicato nel diffondere cultura, arte e bellezza nel nostro territorio”, fanno sapere i membri dell’associazione “Gli amici di Danilo”.