Una commercialista, responsabile di un Centro di Assistenza Fiscale della Capitale, è stata denunciata dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma per aver omesso il versamento delle imposte per conto dei propri clienti.

La truffa – che andava avanti da alcuni anni – ha consentito alla professionista di lucrare illecitamente oltre 400.000 euro, parte dei quali fatti affluire sui conti correnti dei propri genitori per ostacolare eventuali indagini.

Grazie agli elementi raccolti dai militari, la Procura della Repubblica di Velletri ha ottenuto dal locale G.I.P. il sequestro preventivo di tre immobili di proprietà della donna, ubicati nel centro storico di Frascati, ai fini della confisca per un importo equivalente a quello dei tributi non pagati.

L’operazione si inquadra nell’azione di contrasto a ogni forma di illegalità economico-finanziaria svolta dalla Guardia di Finanza della Capitale.