la sede della Caserma dei Carabinieri di Ferentino

A Ferentino il personale del locale Comando Stazione agli ordini del mar. Raffaele Alborino, al termine di specifica attività info-investigativa, ha deferito in stato di libertà una 41enne (già gravata da vicende penali per reati contro il patrimonio), ed un 33enne, entrambi del luogo, poiché percepivano indebitamente il reddito di cittadinanza.

I due, sebbene possidenti con dichiarazioni mendaci dirette agli organi competenti che attestavano le proprie condizioni di indigenza, sono riusciti ad ottenere senza averne titolo i sussidi in questione.

I militari sono riusciti a raccogliere univoci e concordanti elementi di reità tali da far scattare, a carico dei due soggetti, la denuncia all’Autorità Giudiziaria nonché la segnalazione all’INPS per la revoca immediata dei benefici economici percepiti senza averne diritto.