Domenica 30 Maggio 2021 si è svolta la gara ciclistica con partenza ed arrivo in Piazza Innocenzo III, con un percorso di ben 106 km, che ha attraversato tre Province e quattordici Comuni.

Le parole dell’organizzatore: “la gara è andata ben oltre le aspettative, ci sono stati 850 iscritti, di cui 740 sono partiti, davvero molti. I partecipanti provenivano da tutto il centro Italia e oltre , Campania, Friuli, Marche, Toscana, Lazio… La gara fa parte di un circuito composto da sei gare ed è denominato Pedalatium, il più importante del centro Italia , (Anagni, Latina, Cassino, L’Aquila, Faro Sabina e Subiaco). Il vincitore Colone Federico ha battuto Balzano Federico e Galloni Alfredo.

La manifestazione grazie alla collaborazione dei Comuni interessati con la polizia locale e con la protezione civile si è svolta in assoluta sicurezza, dobbiamo sempre ricordare che senza il volontariato non potremmo fare nulla. All’interno della manifestazione vi erano oltre alla classifica del circuito, altre due classifiche riservate, la prima al Trofeo Nazionale Universitario Foro italico in collaborazione con l’università degli studi di Roma Foro italico, la seconda riservata a tutti gli Autoferrotranvieri d’Italia, in collaborazione con il dopolavoro ATAC COTRAL.

Ringraziamo il comune di Anagni che ci è stato molto vicino e tutti i Comuni attraversati, il corpo dei carabinieri sempre presenti per garantire la sicurezza dei cittadini, la polizia stradale le Questure le Prefetture e le Provincie per i permessi allo svolgimento della gara. Bisogna ricordare anche l’impatto positivo che hanno giornate simili sulle imprese presenti sul territorio, soprattutto per quel che riguarda la catena turistica, quindi Bed and Breakfast, hotel, pizzerie, bar… Bisogna essere più ambiziosi, portare queste manifestazioni a livelli più alti, perché lo sport non è solo un gesto atletico ma una importante occasione per le nostre città, il nostro territorio lo ha capito e lo sta apprezzando sempre di più”.

articolo a cura di Chiara Tarquini