Vincenzo De Palo

Vincenzo De Palo, anagnino, classe 1979, laureato al Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone, di professione agente immobiliare, è il nuovo coordinatore comunale del movimento politico “Autonomi e Partite IVA”.

L’obiettivo della nomina – è scritto in una nota inviata a questa redazione – è supportare i lavoratori autonomi, professionisti, partite IVA e chi soffre in stato di disoccupazione fornendo loro idee e evidenziando i loro disagi, in sinergia con altre realtà già presenti sul territorio come le tante associazioni, sindacati, movimenti politici, Istituzioni locali e nazionali.

il logo del movimento

Afferma il neo coordinatore De Palo: “il movimento Autonomi e Partite Iva si presenta ad Anagni non per rompere gli equilibri del panorama politico anagnino, perchè il territorio va rispettato e sarebbe un grave errore agire “di petto”, anche perchè in un momento così difficile per l’economia del Paese e in piena pandemia servono “Ambasciatori e non Arcieri” e proprio a tale scopo abbiamo deciso di comunicare in anticipo al comunicato, per rispetto Istituzionale, sia al Sindaco di Anagni sia ad esponenti politici di opposizione gli intenti collaborativi del nostro movimento”.

“Il principale obiettivo quindi è creare uno strumento ufficiale che abbia i titoli per aprire un dialogo territoriale a supporto dei lavoratori non dipendenti statali. Commercianti e ristoratori – aggiunge De Palo – sono fra i più colpiti dalla pandemia, sopratutto a loro rivolgiamo il nostro impegno e supporto, come alle imprese e a tutto il Popolo delle Partite Iva”.

“Al primo punto del nostro programma politico – conclude il neocoordinatore – c’è la necessità di istituire uno sportello di consulenza per i lavoratori autonomi e partite IVA in tutti I Comuni d’Italia che si possano rapportare con un Ministero creato ad hoc per imprenditori, imprese e attività commerciali. Era logico aspettarsi una risposta anche politica e di sana e costruttiva mobilitazione alla crisi che colpisce le attività commerciali”.