Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio è intervenuto ieri pomeriggio – mercoledì 2 giugno – nel territorio del comune di Veroli per soccorrere un’escursionista che si era infortunata.

La donna, di 58 anni e residente a Roma, stava riscendendo il sentiero che conduce da Pizzo Deta a Prato di Campoli quando è scivolata procurandosi una frattura alla gamba sinistra.

Sul posto, allertati dai suoi compagni di escursione, sono giunti gli operatori del Soccorso Alpino delle stazioni di Collepardo e Cassino che hanno provveduto a stabilizzarla e posizionarla su una barella portantina.

La donna è stata dunque trasportata a spalla per circa 2km fino al primo punto raggiungibile dall’autoambulanza.