E’ stata la Grotta dove è vissuto il Beato Andrea Conti per 40 anni dedicati alla preghiera, alla penitenza assoluta, alla adorazione continua dell’Altissimo, a fare da cornice alla “festa per la famiglia”, organizzata mercoledì 2 Giugno 2021 dall’Azione Cattolica della diocesi Anagni-Alatri che ha avuto come tema “Ho un popolo numeroso in questa città” frase questa profetica del Signore.

Nel pieno rispetto di tutte le normative sanitarie ancora vigenti, la festa della famiglia è iniziata con la Messa celebrata dal vescovo Lorenzo Loppa alla presenza del sindaco di Piglio avv. Mario Felli, del parroco di Piglio don Raffaele Tarice, di P. Angelo di Giorgio O.F.S. conv. custode del convento di San Lorenzo, alla quale hanno partecipato numerose famiglie della diocesi insieme a molti bambini.

La giornata è proseguita con la presentazione del tema Ho un popolo numeroso in questa città” da parte del laboratorio dell’Azione Cattolica che in campo nazionale è un’associazione vitale, radicata dentro i territori in modo abbastanza capillare (quasi 6.500 parrocchie, 275.000 aderenti, tre quinti dei quali hanno meno di 30 anni), e dimostra una notevole capacità di sapersi mettere al servizio della Chiesa e del territorio locale, coltivando vocazioni educative al servizio della carità e al servizio liturgico, ma anche a quello politico e a quello culturale con la significativa presenza dentro la scuola.

L’animazione della giornata è stata condotta dall’equipe di Ac che segue in particolare l’area famiglia ambiente naturale per lo sviluppo e per il benessere di tutti i suoi membri, in particolare per i bambini.

Dopo la pausa pranzo al sacco, i partecipanti si sono divisi in settori per condurre altre attività fino a metà pomeriggio.

La giornata è terminata con la preghiera finale.

Alle famiglie partecipanti rimarrà certamente indelebile ricordo di questa bella ed importante giornata vissuta all’ombra del sacro convento tra la grotta del Beato Andrea, la Cappellina del Sacro Cuore custode delle spoglie del Venerabile P. Quirico Pignalberi OFS. Conv., la cappellina di Lourdes e il Viale di San Francesco dove è ubicato il leccio ultrasecolare.

Per la cronaca l’Anno della Famiglia è iniziato il 19 marzo, giorno di San Giuseppe e festa del papà, e si concluderà il 26 giugno 2022, in occasione del “X Incontro Mondiale delle Famiglie” istituito da papa Francesco.

Bene, quindi, ha fatto l’Azione Cattolica diocesana a scegliere per la festa della famiglia il complesso francescano di San Lorenzo, luogo questo calpestato da Santi, Beati e Venerabili.

articolo a cura di Giorgio Alessandro Pacetti, foto di Filippo Rondinara