Nel corso della giornata di ieri i militari della Compagnia di Anagni coordinati dal maggiore Matteo Demartis e d’intesa con il Comando provinciale dell’Arma dei Carabineiri di Frosinone, coadiuvati dal personale dell’Unità Cinofili Carabinieri di Santa Maria Galeria di Roma, hanno eseguito dei servizi per il controllo del territorio tesi al contrasto di reati in genere ed in materia di consumo e spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso dell’attività hanno proceduto al controllo di un 47enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine e già censito per reati contro la persona, il patrimonio ed in materia di stupefacenti.

La perquisizione effettuata nel domicilio dell’uomo ha consentito il rinvenimento, grazie all’infallibile fiuto dei cani molecolari del Reparto Cinofili, di circa 250 grammi di marijuana, una pianta di canapa indiana, materiale vario utilizzato per il confezionamento dello stupefacente nonché n.350 cartucce da caccia di vario calibro e n.23 cartucce calibro 5,7, illegalmente detenute.

Il rinvenimento delle munizioni ha indotto i Carabinieri ad estendere l’operazione di Polizia Giudiziaria, per la ricerca di eventuali armi illegalmente detenute, anche presso un’altra abitazione nella disponibilità dell’uomo sita a Ferentino, dove è stato rinvenuto un fucile da caccia cal.12, risultato provento di furto, che l’uomo aveva abilmente occultato all’interno di un rudere di pertinenza dell’abitazione ed a guardia dello stesso aveva posto un cane di grossa taglia.