foto: Soccorso Alpino e Speleologico del Lazio

Deve tutto ai volontari del Soccorso Alpino e Speleologico della Campania e al personale del 118 l’uomo di 64 anni di Fiuggi che nei giorni scorsi si è seriamente infortunato ad una gamba mentre percorreva il Sentiero degli Dei che collega Agerola, un paesino sulle colline della Costiera Amalfitana, a Nocelle, frazione di Positano abbarbicata alle pendici del Monte Pertuso.

Ad avvertire i soccorsi sono state alcune persone che si trovavano con l’uomo: immediata la partenza dell’elicottero dell’elisoccorso 118 di Salerno e delle squadre di terra del Soccorso Alpino e Speleologico della Campania.

Una volta giunti sul posto, sia il tecnico di elisoccorso che era a bordo dell’elicottero che il medico si sono calati dall’elicottero per raggiungere l’infortunato che nel frattempo aveva ricevuto assistenza da un tecnico del Soccorso Alpino e Speleologico del Lazio che si trovava in zona.

Valutato lo stato sanitario del paziente, si è provveduto ad imbarcarlo a bordo mediante triangolo di evacuazione. Le condizioni dell’uomo sarebbero serie, ma stabili.