Un tracciato divertente, impegnativo, panoramico e indimenticabile attraverso tre province e ben 14 Comuni attende i partecipanti alla Grand Fondo “Città dei Papi”, in programma domenica 30 maggio con partenza dalla splendida e storica Anagni. Oltre 850 gli iscritti che prenderanno parte all’evento ciclistico più atteso dell’anno, con i numerosi ristoranti cittadini che già registrano il “tutto esaurito” per il boom delle prenotazioni.

La prova è valida per il Campionato Nazionale Gran Fondo e Medio Fondo ACSI 2021, per il primo Trofeo Ciclistico Universitario “Foro Italico” e per il primo Campionato Italiano “AutoFerroTranvieri”, quest’ultimo organizzato in collaborazione con il dopolavoro ATAC-Co.Tra.L.

“Un evento di primaria importanza per lo sport e per il territorio – spiega Davide Corsi, presidente di Anagni Ciclismo – il ciclismo, infatti, da sempre è radicato nel cuore delle persone e nella storia del nostro Paese, da sempre veicolo di valori come la determinazione, il sacrificio e il lavoro di squadra”.

Organizzata nei minimi dettagli, anche sotto il profilo della sicurezza dal punto di vista sanitario, la Gran Fondo partirà da Anagni per poi attraversare Gavignano, Segni, Montelanico, Carpineto Romano, Maenza, Priverno, Roccasecca dei Volsci, Prossedi, Giuliano di Roma, Patrica, Supino, Morolo, Ferentino e poi di nuovo Anagni: uno straordinario veicolo di valori positivi e strumento per sostenere i territori.