Aldo Fontana

Anagni tutta piange la scomparsa di Aldo Fontana, artista eclettico che non aveva mai avuto timore di sperimentare, ma – soprattutto – amico stimato e conosciuto da tante, tantissime persone. Aldo è morto nelle scorse ore all’ospedale “F. Spaziani” di Frosinone dove si trovava ricoverato da qualche giorno.

Artista talentuoso e sperimentatore infaticabile, costantemente alla ricerca di nuove strade, si era fatto benvolere da tutti ad Anagni e anche oltre per la sua sua generosità e semplicità che emergevano sotto quella scorza apparente burbera e riservata.

Aldo a passeggio lungo Corso Vittorio Emanuele, ad Anagni

Con la sua arte aveva saputo colorare la vita di tutti, così come con la sua generosità aveva contribuito a rendere migliore quella di chi aveva bisogno. Quasi ogni anagnino, a casa, possiede un suo dipinto; artista a tutto campo, aveva anche una grande passione per la storia dell’Arte, dimostrando – ad ogni conversazione – una straordinaria conoscenza della vita e delle opere dei pittori più importanti.

Il cordoglio del sindaco Daniele Natalia

“Ho appreso la notizia della scomparsa dell’artista anagnino Aldo Fontana ed è una notizia che mi addolora – ha affermato il sindaco di Anagni Daniele Natalia – insieme all’assessore Carlo Marino, parlando con Aldo un po’ di tempo fa, avevamo pensato di esporre le sue opere in una mostra nel Palazzo Comunale. Del pittore Aldo Fontana ho sempre apprezzato l’espressività e la bellezza dei colori, a volte dotati di luce potente, altre volte più cupi, ma sempre in grado di trasmettere qualcosa ad un osservatore attento. Con Aldo Fontana se ne va un pittore originale e sensibile, ed Anagni perde un caro artista e concittadino. Sentite condoglianze alla famiglia.

I funerali si terranno alle ore 10.00 di domani – mercoledì 26 maggio 2021 – nella chiesa di San Giovanni, ad Anagni. Dopo le esequie la salma verrà portata nel tempio crematorio. Alla famiglia giungano le più sentite, affettuose e sincere condoglianze da parte della redazione di anagnia.com e di tutti i nostri lettori.