Anagni, foto di Margherita Bufo

Inizia oggi – martedì 25 maggio 2021 – il servizio civile ad Anagni con i 14 ragazzi selezionati. I progetti sono due così ripartiti: “Tra le righe” con funzione di promozione turistica e culturale che vedrà impegnati 10 volontari presso la Biblioteca comunale e “Anagni Solidale” con funzione di solidarietà sociale che vedrà impegnati quattro volontari presso il Centro Diurno comunale.

“Un importante risultato per l’amministrazione Natalia che ha finalmente portato anche il Comune di Anagni ad essere un Ente accreditato per il servizio civile”, si legge in una nota dell’ufficio stampa del Comune di Anagni inviata a questa redazione.

Ad augurare buon lavoro ai ragazzi sono il sindaco Daniele Natalia ed il presidente del Consiglio Comunale Davide Salvati che, da subdelegato alle Politiche Giovanili, aveva seguito interamente l’iter di accreditamento al servizio civile per la città dei papi: “è con grande piacere che accogliamo le ragazze ed i ragazzi volontari del Servizio Civile Universale nelle nostre strutture comunali a partire da domani e per i prossimi 12 mesi. Abbiamo lavorato affinché Anagni colmasse il gap in materia di politiche giovanili rispetto ad altre realtà provinciali e nazionali e ci siamo riusciti portando il Comune, nei tempi prescritti, ad essere un Ente accreditato per il Servizio Civile e dando così l’opportunità ai giovani volontari di misurarsi da un lato con progetti interessanti sia di natura culturale che sociale, dall’altro di misurarsi con questioni di grande importanza per la vita quotidiana della nostra città certi del fatto che questa esperienza possa portare a tutti loro un arricchimento non solo sul piano professionale e formativo ma anche di crescita personale”.