A Ferentino il personale del locale Comando Stazione Carabinieri, al termine degli accertamenti eseguiti su tre mini discariche di rifiuti solidi urbani individuate su di un’area pubblica sita in quella Via Roana, dopo aver riscontrato alcune violazioni alle leggi in materia ambientale ha eleveto sanzioni amministrative pari ad euro 600 cadauna a carico di tre soggetti: un 34enne cittadino romeno residente a Ferentino, una 89enne residente a Frosinone ed un 78enne residente a Ferentino.

Nel corso degli accertamenti i militari, coordinati dal mar. Raffaele Alborino, hanno rinvenuto prove inconfutabili che hanno consentito l’esatta individuazione dei proprietari dei rifiuti abbandonati, a cui veniva anche intimato il ripristino dei luoghi. Nel medesimo contesto è stata interessata l’amministrazione comunale per l’emissione della relativa ordinanza di sgombero con oneri a carico dei contravventori responsabili nel caso questi non ottemperino a quanto loro intimato.