L’artista ciociaro Davide Canali ha recentemente preso parte ad una residenza di creazione artistica nella costa ovest del Portogallo, in collaborazione con l’artista italo-portoghese HElena Valsecchi.

Il progetto, intitolato “I Denti della Terra”, ha implicato un’interazione intensa con l’elemento naturale, in parallelo a una ricerca antropologica sulle origini del sacro, in una zona “ricca di luoghi di elevato valore dal punto di vista del patrimonio geomorfologico, e di zone che hanno testimoniato le prime occupazioni umane”, come scrive l’archeologa Viviana Cacciatori.

Nel suo testo, pubblicato sul sito del progetto, la psicoanalista Maura Silvestri afferma: “il senso del Sacro nasce nel rapporto dei popoli antichi con il loro al di là naturale – l’alternanza ciclica del sole e della luna, l’alterità potente del cielo e dei mari, la metamorfosi continua delle forme di una terra che accoglie e perennemente trasforma. E’ al cospetto delle manifestazioni misteriose della Natura che l’uomo prende coscienza, contemporaneamente, del Limite e della Trascendenza, di Sé e dell’Altro oltre sé”. È sulla base di questa concezione originaria del concetto di sacro che i due artisti hanno riflettuto durante il proprio processo creativo.

I risultati della residenza di creazione collaborativa possono essere consultati online, sul sito I Denti della Terra.

articolo a cura di Vincenzo Pinto