Nella giornata di ieri, domenica 16 maggio, le stazioni di Cassino e di Collepardo del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico si sono esercitate sul Monte Trocchio, nel territorio del comune di Cervaro (Frosinone).

L’esercitazione ha previsto diversi scenari di soccorso in ambiente impervio: dalla calata controllata di una barella portantina alla stabilizzazione medica di un soggetto con più traumi. Oltre 30 gli operatori coinvolti, tra questi anche alcune figure sanitarie che, in caso di soccorso in ambiente ostile, permettono al Soccorso Alpino di prestare assistenza sanitaria al ferito direttamente sul luogo dell’incidente.

Appuntamenti come questi sono fondamentali per affinare le tecniche di soccorso, verificare le competenze dei singoli operatori e rendere più veloci ed efficienti i soccorsi in caso di necessità.