Inaugurato questa mattina alla presenza dell’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, del Direttore generale della ASL Roma 5, Giorgio Giulio Santonocito, del sindaco di Colleferro, Pierluigi Sanna, del CEO di Avio, Giulio Ranzo, e della Consigliera Regionale Eleonora Mattia, il Reparto di Terapia Sub-Intensiva dell’Ospedale “Parodi Delfino” di Colleferro.

Dopo l’ampliamento dell’offerta sanitaria in termini di posti letto di terapia intensiva e semi-intensiva, attuata presso i PO di Tivoli e di Palestrina, immediatamente coinvolti nella rete derivata dall’emergenza COVID, a supporto dell’Azienda anche il PO di Colleferro vede dotarsi di ulteriori posti letto.

Per il PO di Colleferro è prevista la fornitura all’interno dei fondi previsti dalla DGR 671/2020, di cui al DL 34, di una nuova TAC 128 slice di ultima generazione, che va a completare l’intero quadro di ammodernamento aziendale: PO di Tivoli e di Palestrina con i finanziamenti POR FESR, il PO di Subiaco con i fondi delle Liste d’Attesa legati alla DGR 911 e il PO di Colleferro con i fondi previsti per l’emergenza nella DGR 671/DL 34. In corso di installazione anche un nuovo telecomandato presso il reparto di radiologia, sempre previsto all’interno dei fondi POR FESR gestiti da Regione Lazio e di portatili per scopia/grafia di ultimissima generazione.

Le parole del sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna

Oggi è stato un grande giorno per il nostro Ospedale: di questo dobbiamo ringraziare Avio nella persona dell’Ad Giulio Ranzo prima di tutto e la Protezione Civile Comunale nella persona del Presidente Di Vita. 

La città-fabbrica continua ad esistere dopo quasi un secolo e oltre ad arricchire questo territorio sotto molto punti di vista, prosegue nelle opere di generosità nei confronti di tutta la popolazione. 

L’apertura della Terapia Sub Intensiva è una delle novità più utili e positive per il nostro nosocomio che conferma la sua vocazione alla gestione dell’emergenza; sono certo che il Dottor Mazzetti saprà guidarla al meglio assieme a tutto il personale. 

L’Assessore Alessio D’Amato e la consigliera Eleonora Mattia hanno confermato con forza e sincerità la vicinanza della Regione alla sanità locale ed alla comunità colleferrina. 

Ringrazio le istituzioni civili, militari e religiose presenti e tutto il personale dell’Ospedale guidato dalla Dottoressa Battaglia. 

Per quanto riguarda la Asl di Tivoli ho posto di nuovo l’accento, parlando con l’assessore, sulle necessità radiologiche, pediatriche, di personale e della scuola infermieri che ancora tardano a concretizzarsi: l’assessore si è impegnato a seguire personalmente la risoluzione di queste problematiche. Sono certo che si potranno portare a casa ulteriori risultati. 

L’amministrazione segue giorno per giorno ogni questione che riguarda la sanità pubblica locale.

Le parole di Giulio Ranzo, CEO Avio

Abbiamo sempre gli occhi e le menti puntati al cielo, ma non ci dimentichiamo delle nostre radici.Il legame con il territorio è sempre stato fondamentale per Avio. Per questo motivo, abbiamo deciso di finanziare la realizzazione del nuovo Reparto di Terapia Sub-Intensiva dell’Ospedale “Parodi Delfino” di Colleferro. Il reparto è stato inaugurato questa mattina dal nostro CEO Giulio Ranzo insieme all’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato, al Direttore generale della ASL Roma 5 Giorgio Giulio Santonocito, al sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna e alla Consigliera Regionale Eleonora Mattia.“L’inaugurazione di questo reparto è la dimostrazione tangibile che quando si instaura una virtuosa sinergia tra pubblico e privato, come quella che da sempre vede intrecciate a più livelli la realtà di Avio con Colleferro e la sua comunità, si riesce a creare valore e a rispondere ai bisogni concreti dell’intera collettività locale in maniera rapida ed efficiente. In questo quadro la tutela della salute dei cittadini è al primo posto pertanto siamo molto felici di aver contribuito a dotare l’ospedale di Colleferro di un reparto necessario e all’avanguardia”.