il palazzo comunale di Anagni

Il Consiglio Comunale è stato convocato in sessione ordinaria pubblica per le ore 15:00 del 17 maggio 2021.

Sono tanti i punti all’ordine del giorno, nello specifico: Nomina componente del Consiglio di Amministrazione del Convitto Nazionale Regina Margherita di Anagni; Conferimento della cittadinanza onoraria al Milite Ignoto; Approvazione del Piano delle alienazioni e delle valorizzazioni immobiliari per il triennio 2021-2023; Ricognizioni delle quantità e qualità delle aree destinate alla residenza, alle attività produttive e terziarie da cedere a prezzo di cessione ex Art. 172 del T.U. n. 267/2000; Conferma aliquote Imposta Municipale Unica per l’anno 2021; Conferma aliquota addizionale comunale IRPEF anno 2021; Tari (Tassa Rifiuti). Regolamento per la disciplina della tassa sui rifiuti (Tari). Modifica art. 9 Bis – determinazione delle tariffe per l’anno 2021; Documento Unico di Programmazione per il periodo 2021-2023; Approvazione schema Bilancio di previsione finanziario 2021/2023 e dei relativi allegati.

il sindaco di Anagni Daniele Natalia

Come si può vedere i punti da discutere sono tanti ma, a parte i primi due, sono tutti legati all’approvazione del Bilancio previsionale del Comune di Anagni. A commentare la prossima seduta del Consiglio Comunale è il Sindaco Daniele Natalia che dichiara: «come si può vedere dagli atti già pubblicati, sia il Documento Unico di Programmazione che lo schema di Bilancio di previsione che il Consiglio dovrà approvare non sono “libri delle favole” ma una sorta di utile lista per comprendere quali debbano essere le priorità dell’azione amministrativa da qui al 2023. Il pragmatismo deve sposarsi con l’idea che si ha della città, in altre parole il programma elettorale riassunto nel DUP deve rispondere sostanzialmente sia alle risorse stanziate dall’Ente sia alla buona pratica amministrativa. Non abbiamo voluto fare voli pindarici, in questo Consiglio ci presenteremo alla città proponendo alcune idee che, in particolare per quanto concerne i lavori pubblici, settore per il quale vanno risolte alcune questioni pluriennali, ci saranno importanti novità. Questo Bilancio di previsione è stato strutturato in modo tale da, pur tenendo ben presente l’emergenza Covid ed i problemi anche di natura tecnico-finanziaria che questa ha portato, favorire un programma di sviluppo e crescita per Anagni».

Per quanto concerne invece il conferimento della cittadinanza onoraria al Milite Ignoto il primo cittadino spiega che: «a cento anni dalla tumulazione del Milite Ignoto all’Altare della Patria di Roma, molte città italiane – su richiesta delle associazioni d’arma – stanno conferendo la cittadinanza onoraria a questo figlio d’Italia morto nelle trincee della Grande Guerra ed eretto a simbolo di tutti i caduti. Anagni non vuole essere da meno ed è per questo che, coerenti con l’idea che la storia vada tenuta viva e ricordata ogni giorno e nell’ambito della costruzione di una memoria nazionale finalmente unitaria, chiederemo al Consiglio Comunale di conferire la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto».

Davide Salvati

Il Presidente del Consiglio Comunale Davide Salvati ricorda che: «sarà possibile seguire i lavori del Consiglio Comunale in diretta streaming dal link pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Anagni mentre sarà ancora interdetto, secondo le normative anti-Covid, l’ingresso al pubblico nella Sala della Ragione. I giornalisti accreditati potranno invece seguire in presenza i lavori come stabilito anche per la precedente seduta».