Azalee per riaffermare la necessità di non essere distanti, per celebrare la potenza della domenica del dieci maggio, e per dare, ad ognuno, la possibilità di offrire il proprio consueto e prezioso contributo per la ricerca e la lotta contro il cancro.

Anche quest’anno l’occasione della Festa dedicata alle mamme torna la solidarietà, grazie all’iniziativa promossa dalla Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro, “Abbracciala con un fiore”, finalizzata a sostenere lo studio e la ricerca per le diagnosi e le terapie sul cancro che la Fondazione porta avanti da sempre.

IN piazza Cavour, a porta Cerere e davanti alla chiesa di san Giuseppe Lavoratore ad Osteria della Fontana i volontari dell’associazione nazionale Carabinieri di Anagni saranno presenti per la vendita di bellissime piante il cui ricavato sarà devoluto alla Fondazione per contribuire a progetti finalizzati ad approfondire i tumori più diffusi tra la popolazione femminile.

Il cancro è una delle battaglie contro cui tantissime donne combattono e pertanto la conoscenza in questo campo non può né deve avere limiti, ma anzi va sostenuta, alimentata e soprattutto condivisa.