Anche l’ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi, ha confermato la sua partecipazione alla seconda edizione del Premio nazionale di calcio «MM7» dedicato alla memoria di Mario Mariozzi (prestigiosa ala destra degli anni 50/60, poi tecnico e direttore sportivo di diverse squadre laziali) e in programma venerdì 7 maggio, alle 17.30, ad Affile. Diversi i nomi noti del calcio e del giornalismo sportivo che riceveranno il riconoscimento durante la manifestazione promossa in collaborazione con i Comuni di Affile e Trevi nel Lazio e con il sostegno della presidenza del Consiglio regionale del Lazio e di Banca Centro Lazio.

Tra i premiati le ex glorie della Lazio e della Roma, Pino Wilson e Franco Peccenini, quest’ultimo, tra l’altro, protagonista di due amichevoli con i giallorossi di Liedholm contro squadre allenate da Mario Mariozzi. Il premio andrà anche al radiocronista Rai Francesco Repice, al tecnico del Carpi Sandro Pochesci (serie C), al procuratore Roberto Ottaviani (agente, tra gli altri, dell’ex attaccante del Frosinone, Federico Dionisi, ora all’Ascoli).

Omaggio alla carriera per giornalismo sportivo, inoltre, a Silio Rossi, per tanti anni autorevole firma e inviato di calcio al quotidiano romano «Il Tempo». A lui sarà assegnato un riconoscimento a “doppia memoria” per ricordare anche Giuseppe Presutti, una carriera da caporedattore dello sport e inviato del giornale Il Tempo, amico di Mario Mariozzi. Nell’elenco figura pure Lionello Manfredonia, ex centrocampista di Juve, Roma e Lazio, che lo ritirerà, però, tra circa un mese. Per il Premio «MM7» (la seconda parte si svolgerà a fine giugno al Castello di Trevi nel Lazio, in Ciociaria) in lizza, per la Serie A, ci sono gli attaccanti Edin Dzeko (Roma), Felipe Caicedo (Lazio), Fabio Quagliarella (Sampdoria) e Lorenzo Insigne (Napoli), mentre tra gli allenatori della massima serie la scelta sarà tra Paulo Fonseca (Roma), Simone Inzaghi (Lazio), Rino Gattuso (Napoli) e Giampiero Gasperini (Atalanta).

A Trevi sarà premiato pure il miglior presidente di Serie B (in cosa anche il patron del Frosinone Maurizio Stirpe). Nella prima edizione svoltasi agli Altipiani di Arcinazzo, il Premio «Mario Mariozzi» è andato tra gli altri all’ex radiocronista di «Tutto il calcio minuto per minuto» Riccardo Cucchi e all’allora attaccante del Frosinone, Federico Dionisi.