Nel corso dei servizi di controllo del territorio volti alla prevenzione e repressione dei reati il personale del Commissariato di P.S. di Sora ha tratto in arresto un 35enne di origine straniera per i reati di resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale.

Gli agenti delle Volanti hanno ricevuto una segnalazione al 113 di una violenta lite in strada e si sono subito portati presso il centro di Sora. I contendenti, visti i poliziotti, si sono subito dileguati; uno di loro in particolare però continuava ad inveire contro altre persone ed è stato raggiunto dagli agenti per procedere all’identificazione.

Lo stesso fin da subito manifestava un atteggiamento ostile al controllo, dandosi alla fuga. Dopo un breve inseguimento gli agenti sono riusciti a raggiungerlo e nel tentativo di bloccarlo, l’uomo li minacciava e si rivoltava con calci e pugni, cagionando lesioni ad entrambi gli operatori. Con non poche difficoltà, il 35enne è stato condotto presso il Commissariato, dove perdurava la sua condotta irascibile ed è stato tratto in arresto per i reati di resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale, nonché denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale.