Un parco verde che – invece di essere valorizzato e messo a disposizione della cittadinanza come luogo di socializzazione e di incontro – è abbandonato a se stesso e al più triste degrado; parliamo del parco del quartiere Tufano, a poche decine di metri dalla chiesa di santa Maria Imperatrice e dal locale plesso scolastico, cuore pulsante del popolare rione periferico.

La denuncia, avanzata da alcuni residenti del quartiere, è stata subito raccolta e rilanciata dal consigliere comunale di minoranza Alessandro Cardinali che si è fatto portavoce del problema: “a chi vi si avventura è richiesto di sfidare la sorte. Erba alta, alberi non curati, rifiuti abbandonati. Purtroppo al di là degli slogan e delle promesse questa amministrazione ha completamente dimenticato la cultura e i suoi spazi vitali. E’ un peccato perchè quella è un’area dal grande potenziale”.

Aggiunge, poi, Cardinali: “la vegetazione da sfoltire, gli stradelli da sistemare, qualche cestino per i rifiuti. È quello che chiede chi abita in zona. E, benché siano diversi i rappresentanti in maggioranza eletti proprio in questo quartiere, nessuno di loro pare voler attivarsi per rendere più vivibile quest’area verde”.

E, in effetti, appare quantomai necessario ed improrogabile un intervento in forze affinché nell’area tornino a risuonare solo le grida di gioia dei piccoli e il chiacchiericcio di mamme e papà.