Nel pomeriggio di ieri – a Paliano – i militari della locale Stazione, al termine di attività investigativa intrapresa a seguito di denuncia presentata da cittadina del luogo, hanno deferito in stato di libertà per truffa una 60enne ed un 38enne originario del Bangladesh, entrambi residenti a Roma.

Nel corso degli accertamenti i militari hanno raccolto univoci e concordanti elementi di colpevolezza nei confronti dei due i quali, tramite annunci on-line, hanno indotto la vittima a versare la somma di euro 1.197 quale corrispettivo per l’acquisto di un divano, mai consegnato.

Sempre nel corso dellla giornata di ieri, ad Alatri, i militari del NORM della locale Compagnia nel corso di servizi finalizzati alla prevenzione dei reati predatori ed in materia di stupefacenti, hanno condotto due diverse operazioni di servizio sfociate nella segnalazione alla Prefettura di Frosinone di due giovani per uso di sostanze stupefacenti:

nella prima hanno proceduto al controllo di un’autovettura condotta da un 25enne del luogo il quale, a seguito di perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di un involucro di cellophane occultato all’interno di un pacchetto di sigarette, contenente grammi 1 circa di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, sottoposto a sequestro;

nella seconda hanno controllato un veicolo con alla guida un 24enne del luogo, già censito per reati in materia di stupefacenti ed invasione di terreni. Lo stesso al momento del controllo tentava di disfarsi di un involucro che veniva prontamente recuperato dai militari ed al suo interno vi erano celati grammi 0,58 di sostanza stupefacente del tipo “crack”, sottoposta a sequestro;

nella decorsa notte in Veroli, i militari della locale Stazione hanno segnalato alla Prefettura di Frosinone per uso di sostanze stupefacenti, due 21enni di Boville Ernica, già censiti uno per abuso di bevande alcoliche e l’altro per reati inerenti gli stupefacenti. Gli stessi, controllati a bordo di un’autovettura sono stati sottoposti a perquisizione personale e veicolare che ha permesso di rinvenire uno spinello contenente della sostanza stupefacente del tipo “hashish”, occultato sotto un sedile del veicolo, sottoposto a sequestro. Espletate le formalità di rito i due giovani sono stati anche sanzionati amministrativamente per inosservanza delle normative anti Covid-19 poiché controllati, senza giustificato motivo, in orario notturno ed in Comune diverso da quello di residenza.