Vertical Crew” è il nome dell’associazione con sede a Sgurgola che da qualche giorno ha dato il via ad un interessante progetto rivolto a bambini e ragazzi di età compresa tra i sei e i 16 anni: realizzare un circuito ciclabile e avviare un corso di mountain bike.

I giovani saranno affiancati da un istruttore CSEN-MTB che si occuperà di insegnare le basi e le tecniche della mountain-bike.

il logo dell’associazione

Elia Marcelli, proprietario del terreno nel quale verrà realizzato il circuito e tra gli ideatori del progetto, ci ha raccontato com’è nata questa idea: “l’idea è nata nel vedere una foto dei rifiuti abbandonati su un terreno, pubblicata dal vostro giornale anagnia.com. Dopo aver riconosciuto il terreno di mia proprietà, arrivato sul posto e vedendolo, ho pensato di sfruttare il terreno non utilizzato per la realizzazione di un tracciato mountain bike, vista la mia passione per lo sport e la natura, e ne ho subito parlato ai ragazzi della Vertical Crew“.

Elia Marcelli, vicepresidente dell’associazione “Vertical Crew”

Il giovane Elia, vice presidente dell’associazione, con i ragazzi della Vertical Crew hanno pensato dunque di dare nuova vita al suo terreno, per poi metterlo a disposizione dei bambini, costruendoci un tracciato di mountain-bike, sul quale sarà attuato il corso. La data della partenza del corso è ancora da definire, poiché per procedere in sicurezza e rispettare tutte le normative anti covid c’è bisogno di altro tempo.

“L’associazione Vertical Crew – spiegano Daniele Pace e lo stesso Elia, presidente e vicepresidente – è un’associazione sportiva che si occuperà di valorizzare il territorio. Verranno sfruttate, in particolar modo, tutte le attività outdoor, ovvero le attività di incontro sportivo che si svolgono all’aperto, che offre la nostra regione Lazio e principalmente il nostro territorio dei monti Lepini”.

Elia Marcelli (in primo piano) e Daniele Pace

Un progetto davvero interessante per tutti i giovani che vorranno cimentarsi nel mondo dello sport all’aperto e in particolar modo nel mondo della mountain bike; congratulazioni ai ragazzi della Vertical Crew.

articolo a cura di Diletta Turrini