la sede del Commissariato di Polizia di Fiuggi

Nel pomeriggio di ieri, in seguito a segnalazione della sala operativa della Questura di Frosinone, una pattuglia del Commissariato di P.S. di Fiuggi effettuava un controllo  presso l’ufficio postale della città, dove un utente stava prendendo a  calci e pugni i manufatti in vetro di quella sede, contrariato dal dover rispettare il proprio turno per accedere alle operazioni di sportello.

Gli agenti giungevano immediatamente sul posto.

 L’uomo   si scagliava con fare minaccioso contro il personale in divisa, proferendo parole che non lasciavano dubbi circa le sue intenzioni violente, mimando addirittura con la mano il gesto del taglio della gola.

Il suo atteggiamento aggressivo  non impediva certamente ai poliziotti di fermarlo ed identificarlo. E’ un  36enne del luogo con precedenti  anche per reati connessi allo spaccio  e detenzione di sostanza stupefacente.

Scatta l’arresto: l’uomo dovrà rispondere di resistenza, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, nonché interruzione di pubblico servizio.