1700 euro di sanzione comminata, ritiro della patente e relativa sospensione per un periodo compreso tra 15 giorni e tre mesi. E’ quanto toccato in sorte ad una donna, conducente di un grosso autoarticolato che, partito da Bologna, era diretto a Ferentino.

Fermata dagli agenti della Polizia di Stato del distaccamento di Sora nel casello della città gigliata, la donna aveva manomesso il del cronotachigrafo per il rispetto dei tempi di guida e di riposo.

Sempre nella giornata di ieri gli stessi operatori nel centro abitato di Sora hanno fermato un’auto con quattro persone a bordo, il cui conducente aveva la patente revocata; in questo caso la sanzione amministrativa è stata di oltre 5.000 euro nonché il fermo del mezzo per tre mesi.