Carabinieri

Ieri pomeriggio, a Ferentino, il personale del N.O.R.M. del Comando Compagnia Carabinieri di Anagni ha dato esecuzione al provvedimento cautelare degli arresti domiciliari, emesso dal Tribunale di Frosinone e connesso all’operazione di Polizia Giudiziaria denominata “BALAUR” dello scorso 13 aprile nei confronti di un 35enne e di un 23enne, entrambi di Ferentino e già destinatari della misura cautelare del divieto di dimora, eseguita lo stesso 13 aprile.

I soggetti, difatti, già sottoposti alla misura cautelare del divieto di dimora nel luogo di residenza nell’ambito della Operazione di Polizia Giudiziaria, nel corso dei periodici controlli effettuati nei loro confronti, si rendevano responsabili di violazioni connesse alle prescrizioni imposte dall’Autorità Giudiziaria, permanendo, difatti, nei luoghi a loro interdetti dalla misura precedente.

Le gravi inadempienze accertate sono state quindi segnalate alla competente Autorità Giudiziaria che, concordando con gli elementi forniti, ha emesso il provvedimento cautelare degli arresti domiciliari nei loro confronti, da eseguirsi presso le rispettive abitazioni ed ove, al termine delle formalità di rito, i due venivano condotti.