Atletico Terme Fiuggi ©MixZoneAgency

ATLETICO TERME FIUGGI – RECANATESE 1-0

ATLETICO TERME FIUGGINovi, Marianelli, Papaserio, Del Duca, Forgione (40’st Foglia), Gaetani (34’st Basilico), Tajani (20’st Rizzitelli), Fall, Esposito, Frabotta, Turzo PANCHINA Atzeni, Moriconi, Tornatore, Tucci, Gallinari, Costa ALLENATORE Incocciati

RECANATESE Amadio, Sbaffo, Ferrante (38’st Pennacchioni), Raparo (42’st Bove), Liguori, Senigagliesi (10’st Titone), Pezzotti, Scognamiglio, Donzelli, Guercio (10’st Togola), Gomez PANCHINA Santarelli, Candidi, Giaccaglia, Brunetti, Alessandretti ALLENATORE Pagliari

MARCATORE Del Duca 2’st

ARBITRO Cosseddu di Nuoro

ASSISTENTI Siracusano di Sulmona e Laconi di Cagliari

NOTE Ammoniti Frabotta, Esposito, Foglia, Sbaffo Ammonito Incocciati (allenatore ATF) Rec. 6’st

L’urlo di gioia di Del Duca ha tutto il sapore della liberazione. Dopo più di un mese lontano dai campi, l’Atletico Terme Fiuggi rientra in grande stile. La squadra di Incocciati centra un successo importante arrivato grazie ad una grande prestazione ma da cui è emersa la voglia e il carattere dei fiuggini di centrare questa vittoria. Tre punti che riaccendono l’entusiasmo e mettono nuova benzina nelle gambe in vista di un finale di stagione che da qui in avanti si farà frenetico visto che i rossoblù, dati i tanti recuperi a cui sono chiamati, scenderanno in campo praticamente ogni tre giorni.

L’avvio del match è caratterizzato dai ritmi blandi. L’Atletico Terme Fiuggi come suo solito gestisce il possesso del pallone senza forzare giocate e tempi, in attesa del momento giusto per colpire. La Recanatese dal canto suo prova a rovinare la domenica fiuggina alla prima occasione ma, su una palla vagante dopo un intervento difensivo di un difensore di casa, Novi è perfetto nell’uscita bassa su Liguori. La voglia di vincere dell’Atletico emerge però con prepotenza e da qui in avanti i padroni di casa spingono forte sull’acceleratore mettendo alle corde gli avversari. Poco dopo la mezzora Fall recupera palla a centrocampo, serve Tajani che crossa sul secondo palo dove Turzo non centra il bersaglio di poco. Il Fiuggi alza i giri e una manciata di minuti dopo sfiora ancora il vantaggio con Tajani che, in mischia, centra il palo con Amadio che può così tirare un sospiro di sollievo. Il primo tempo si chiude poi con la squadra di Incocciati ancora in avanti ma Forgione manda fuori dal limite dell’area.

Nella ripresa l’Atletico Terme Fiuggi riesce finalmente a capitalizzare la gran mole di gioco. Dopo appena un minuto, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Amadio però compie un autentico miracolo sul colpo di testa di Forgione. Un minuto dopo però i portiere deve arrendersi a Del Duca che piazza la zampata che spezza gli equilibri regalando così ai suoi il meritato gol dell’1-0. La Recanatese prova a reagire con Sbaffo che però trova sulla sua strada un novi perfetto nel disinnescare il tentativo dell’attaccante avversario. Con gli ospiti completamente sbilanciati in avanti alla ricerca del pareggio il Fiuggi gestisce il vantaggio e prova a chiudere definitivamente il match. Nel finale Basilico dalla destra salta un paio di avversari e poi scarica dietro, la sfera arriva a Turzo che dai 25 metri scarica in porta un bolide che Amadio toglie da sotto l’incrocio dei pali. La Recanatese prova a geettarsi in avanti, schierandosi addirittura con un ultra-offensivo 4-2-4 ma la squadra di Incocciati tiene bene il campo e riesce a resistere alla pressione avversaria. Dopo i sei minuti di recupero concessi dal direttore di gara, al Capo I Prati arriva il triplice fischio con l’Atletico Terme Fiuggi che può finalmente esultare per la bella vittoria. Un successo importante per la squadra rossoblù che arriva così rinvigorita a quello che sarà un vero e proprio tour de force con partite in programma ogni tre giorni. Appuntamento ora a Rieti dove i ragazzi di Incocciati proveranno a dare continuità alla bella vittoria centrata oggi.

nota stampa a cura dell’ufficio Comunicazione dell’Atletico Terme Fiuggi