lo staff tecnico della prima squadra

Riprende il calcio minore, ma non troppo. Dopo sei mesi di stop, dovuto alle non poche difficoltà create dall’emergenza sanitaria, riparte il campionato dilettantistico dell’Eccellenza regionale.

Sarà ben rappresentata la nostra provincia tra le big nel GironeC dell’Eccellenza laziale. Sora Calcio, Città di Anagni e Città di Paliano. Un derby a tutti gli effetti quello che si consumera’ tra gli ultimi due club citati, per la vicinanza territoriale e per le molteplici analogie che li caratterizzano. Il nome, i colori, l’entusiasmo. Perché di entusiasmo si parlerà nell’assistere le due compagini affrontarsi il 30 maggio, sul manto verde del campo comunale Piergiorgio Tintisona a Paliano.

E proprio la Polisportiva Città di Paliano, al secondo anno consecutivo in categoria, è alle prese con un progetto calcistico legato alla crescita del proprio settore giovanile. Un florido vivaio da cui attingere e l’ingaggio di tanti giovani, hanno caratterizzato negli ultimi giorni il calciomercato biancorosso di patron Romolo, a completamento della prima squadra.

Presentati sui profili social della Società, sono arrivati nel gruppo Città di Paliano: Francesco Capodanno; Alessandro Donnini e Mattia Nuzzi, tre under a disposizione di Mister Francesco Russo.

Il ritorno del centrocampista Lorenzo Cerarini, ha aperto la strada all’arrivo in rosa di altri tre giovani con alle spalle un bel bagaglio di esperienza: il portiere Gabriele Saccucci e due nomi già noti del panorama calcistico regionale: Nadil Cristini ed Ernesto Lleshi.

Un progetto quello della Polisportiva Città di Paliano spiegato con precisione dalle dichiarazione del D.S Aurelio Pennese, rilasciate all’ufficio stampa della Società – “l’obiettivo principale della Società Polisportiva Città di Paliano resta quello della continuità. Ad inizio stagione con il Presidente Romolo e con tutti i membri societari, abbiamo avvallato un progetto di valorizzazione e crescita del Settore Giovanile. In questo finale di campionato, per quanto riguarda l’Eccellenza, abbiamo portato in prima squadra cinque ragazzi della nostra Juniores Elite: Fornasier, Trombetta, Rossi e Testani tutti 2003 più Saucelli 2001e Santonico un 2002, in prestito dall’Anagni. Sono arrivati tre Under: Capodanno un 2000, Nuzzi 2001 e Donnini 2002.

Altri tre giovanissimi: Cristini e Lleshi del’99 e Saccucci un 1996, sono arrivati da altre Società, con alle spalle un gran bel bagaglio qualitativo. Questo lavoro è frutto di una stretta collaborazione e sinergia all’interno della nostra Società. Io ho messo a disposizione da subito la mia esperienza da oltre 10 anni come Direttore Sportivo e la mia conoscenza dei giovani calciatori del panorama laziale. Tanti di loro, tanti dei nuovi arrivi li ho visti crescere tra i vari Settori Giovanili del Lazio. Si lavora con il Presidente, con il Mister per la scelta finale degli uomini che rappresenteranno in campo il Città di Paliano. Poi ogni progetto ha sempre bisogno di punti fermi per esperienza e maturità e su questa pratica, a Paliano già c’è un gruppo coeso alla base.
Affronteremo questo finale di campionato con tranquillità, senza nessuna pressione psicologica, sarà un’esperienza di crescita per i giovani ed un banco di prova per tutti, per farci trovare pronti anche nella prossima stagione”. Un finale di campionati tutto da vivere.

articolo a cura di Laura Fantini