Il Ministero della Salute raccomanda l’uso preferenziale del vaccino AstraZeneca “nelle persone di età superiore ai 60 anni”.

La circolare diramata oggi a tutti gli organi competenti ed è stata firmata dal direttore generale Gianni Rezza. La disposizione ministeriale fa sua la linea del Comitato tecnico scientifico (Cts) e del Consiglio superiore di Sanità.

Pur ribadendo che il vaccino è approvato per tutte le persone con più di 18 anni di età, se ne raccomanda un suo uso “preferenziale nelle persone di età superiore ai 60 anni“, tenuto conto del “basso rischio di reazioni avverse di tipo trombo embolico a fronte della elevata mortalità da Covid-19“.

“Pertanto – spiega la direzione generale della ASL di Frosinone – tutti i prenotati per la seconda dose del vaccino AstraZeneca possono completare il ciclo assumendo la seconda dose regolarmente”.