Nella giornata di ieri ad Alatri, i militari del NORM della locale Compagnia, nel corso di servizio per il controllo del territorio hanno eseguito due diverse operazioni di servizio:

nella prima hanno tratto in arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, un 28enne del luogo già censito per analoghi reati. Il giovane, controllato a bordo della propria autovettura, mostrava segni di nervosismo e veniva pertanto sottoposto a perquisizione personale e veicolare venendo trovato in possesso di grammi 2,2 circa di crack suddivisa in quattro dosi, che lo stesso celava all’interno della bocca coperta dalla mascherina.
La successiva perquisizione estesa anche al proprio domicilio consentiva di rinvenire, occultata nella camera da letto, ulteriori grammi 14,4 di cocaina, un bilancino di precisione e materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi, il tutto sottoposto a sequestro. L’arrestato, espletate le formalità di rito veniva condotto presso la propria abitazione e sottoposto al regime degli arresti domiciliari;

nella seconda hanno controllato un’autovettura in transito su una strada periferica della città con a bordo tre giovani, un 22enne, un 27enne ed un 31enne, tutti residenti nel capoluogo ciociaro. A seguito a seguito di perquisizione personale e veicolare, il 22enne è stato trovato in possesso di grammi 0,12 di sostanza stupefacente del tipo hashish, sottoposta a sequestro. Espletate le formalità di rito, il 22enne è stato segnalato alla Prefettura di Frosinone quale assuntore di sostanze stupefacenti ed a carico di tutti è stata elevata sanzione amministrativa per inosservanza delle norme tese al contrasto del contagio da Covid-19 essendo stati controllato in Comune diverso da quello di residenza, senza giustificato motivo.