La giunta comunale di Frosinone guidata dal sindaco Nicola Ottaviani, su indirizzo dell’assessore alla Polizia Locale Nohemy Graziani, ha approvato la delibera relativa al riparto dei proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie, ai sensi dell’articolo 208 del codice della strada, per l’annualità 2021.

La normativa infatti prevede che una quota pari al 50% dei proventi spetti a interventi di sostituzione, di ammodernamento, di potenziamento, di messa a norma e di manutenzione della segnaletica delle strade di proprietà dell’ente; ad attività di potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, anche attraverso l’acquisto di mezzi, automezzi e attrezzature; ad altre finalità connesse al miglioramento della sicurezza stradale.

La giunta ha quindi preso atto delle contabilizzazioni previsionali, nella parte entrata e nella parte spesa, dei proventi derivanti da sanzioni amministrative per violazione del codice della strada, relativamente all’anno 2021. In particolare, lo stanziamento bilancio previsto per gli interventi per la sicurezza stradale è pari a 65.000 euro, con il miglioramento segnaletica per 60.000 euro e 80.000 euro per le prestazioni di manutenzione di segnaletica stradale. Sempre per quanto riguarda lo stanziamento bilancio, tra l’altro, 35.000 euro sono destinati ai mezzi tecnici per i servizi di polizia stradale, 45.000 euro per le spese del parco mezzi.