la caserma dei Carabinieri di Ferentino che indagano sul caso

Una trentenne, senza fissa dimora e già censita per reati contro la persona ed il patrimonio, è stata tratta in arresto ieri, sabato 27 marzo 2021, dai Carabinieri della Stazione di Ferentino agli ordini del mar. Raffaele Alborino.

Secondo quanto si legge in una nota stampa inviata a questa redazione dal Comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Frosinone, la donna al fine di eludere un controllo e non farsi identificare ha aggredito il personale operante con calci e pugni ma veniva prontamente bloccata.

A seguito di quanto accaduto i militari facevano ricorso alle cure dei sanitari del presidio ambulatoriale di Anagni riportando delle lesioni giudicate guaribili tre in giorni, salvo complicazioni. L’arrestata, espletate le formalità di rito è stata trattenuta nelle camere di sicurezza della Compagnia di Anagni in attesa del rito direttissimo.