Un incontro per definire riapertura e modalità di svolgimento del mercato settimanale, visto che – come previsto – da lunedì prossimo il Lazio potrebbe tornare in zona arancione; a prendervi parte, ieri – 25 marzo 2021 – una delegazione dell’associazione “Ambulanti oggi”, composta da Antonio Morini e Luciano Giudici, da una parte e l’amministrazione comunale rappresentata dal sindaco Daniele Natalia e dall’assessore Carlo Marino, dall’altra.

“Per quanto riguarda la riapertura dei mercati – spiega Antonio Morini, presidente di “Ambulanti oggi” – sono state accolte le richiesta dell’associazione: il sindaco ha detto che mercoledì 31 marzo, se zona arancione, il mercato si svolgerà regolarmente, se zona rossa solo settore alimentare, ortofrutticolo e florovivaistico”.

Durante l’incontro, l’assessore Carlo Marino ha rimarcato l’importanza di modernizzare il commercio su aree pubbliche, magari in una nuova area più confacente alle nuove esigenze della clientela, nel frattempo si è riproposto di intervenire per liberare il quartiere medievale (più adatto ad un prossimo ritorno del turista) dai banchi accorpandoli al resto del mercato e magari utilizzando Via degli Arci.

A margine della riunione si è parlato delle sanzioni emesse recentemente: il sindaco ha dato la sua disponibilità ad affrontare l’argomento. Antonio Morini nel sottolineare il particolare momento di crisi economica per via dell’emergenza sanitaria, si è espresso dicendo “chi è senza peccato scagli la prima pietra”, confidando in una benevola comprensione del sindaco.