Nella conferenza online di ieri è stato presentato pubblicamente il “Tavolo degli Amministratori” di Gioventù Nazionale Ciociaria. Nell’evento dal titolo “Governare il territorio” è stato spiegato che il “Tavolo degli Amministratori” è stato ideato quale “pensatoio operativo” di GN sul territorio per affrontare questioni politico-amministrative di comune interesse e per dimostrare che all’attuale crisi sistemica della Ciociaria esiste un’alternativa reale.

Il presidente provinciale di Gioventù Nazionale e consigliere comunale di FdI a Ceccano Daniele Massa dichiara: “ci riuniremo quindi in maniera periodica, insieme al direttivo provinciale di GN, per discutere di questioni che riguardano i nostri territori e discutere eventuali proposte risolutive rispetto ad alcune problematiche.

Al centro della nostra attività ci saranno le politiche giovanili, l’ambiente, la cultura, lo sport, l’Europa, il sociale e porteremo all’interno delle istituzioni quelle battaglie ideali che da sempre accompagnano il percorso di chi milita a destra.

L’istituzione di questo organo interno al nostro movimento è stato dettato dal fatto che nella nostra Provincia il nostro partito, in linea con il trend nazionale, continua a crescere aggregando simpatizzanti e amministratori su tutto il territorio, tra questi ultimi iniziamo a registrare anche tanti giovani, che all’insegna del ricambio generazionale di cui è artefice il Senatore Massimo Ruspandini iniziano ad essere eletti. Ad oggi, oltre a me che sono presidente provinciale di GN e consigliere comunale a Ceccano, possiamo vantare Davide Salvati, mio vice nel movimento e consigliere comunale ad Anagni, Ginevra Bianchini, assessore nel comune di Ceccano, Francesco Foglietta e Brian Crecco, consiglieri comunali rispettivamente a Supino e Ripi. Tutti partecipanti alla presentazione insieme a Federico Palla, consigliere comunale a Formello e Presidente regionale di GN che ha dato la disponibilità a riunioni e confronti interprovinciali; l’Onorevole Paolo Trancassini, in diretta direttamente dalla Camera dei Deputati dove era impegnato con i lavori nel “giorno di Draghi”, che è commissario regionale di FdI e che ha dato la sua piena disponibilità a supportare le nostre azioni; il Senatore Massimo Ruspandini che è anche presidente provinciale del partito, con il quale da sempre il movimento giovanile collabora fortemente e che ieri nel suo intervento ci ha caricato di grande responsabilità politica ed amministrativa.

Siamo e saremo all’interno dei consigli comunali il megafono di una generazione che ad oggi paga più di tutti la crisi economica e sociale che il Covid ha solo peggiorato”.

articolo a cura di Filippo Del Monte