Centinaia di utenti in tutta la provincia di Frosinone stanno ricevendo in queste ore un messaggio di posta elettronica da indirizzi email dell’ASL di Frosinone con le quali si invita a prendere visione di un file di formato .zip allegato alla mail stessa.

Si tratta, in realtà, di un tentativo di truffa operato, ovviamente, all’insaputa degli stessi titolari degli indirizzi dai quali sono partite le mail. In almeno un caso, i messaggi in questione risultano essere stati inviati da un medico primario apprezzatissimo e conosciuto in servizio presso l’azienda ciociara, come nel caso di quella che qui alleghiamo, inviata – lo ripetiamo – all’insaputa dello stesso mittente.

Nell’oggetto della mail si fa riferimento ad un presunto comunicato “Pazienti che hanno superato il Covid”, mentre nel testo si invita il destinatario a vedere l’allegato.

Chi, in buona fede, clicca sull’allegato in questione e inserisce la password indicata, se dotato di un buon antivirus aggiornato potrebbe non avere problemi in quanto lo stesso antivirus rileverebbe per tempo la minaccia avvisando l’utente.

l’antivirus che ha rilevato la minaccia

Al contrario, nel caso in cui si decidesse di proseguire malgrado l’avviso dell’antivirus o nel caso in cui l’antivirus non fosse presente o non fosse aggiornato si potrebbe incorrere in problemi anche seri, dei quali – però – al momento non siamo in grado di dare conto.

La raccomandazione, dunque, è di non tentare di aprire assolutamente il file .zip allegato alla mail al cui interno è compresso il file “ingresso-03.21.doc“.