In questi giorni sono venute alle luce diverse discariche abusive che coprono tutto il territorio della Città di Ferentino: cumuli di sacchi neri ed ingombranti sono stati trovati nella zona stazione/Cartiera e nella zona della centrale elettrica.

Valerio Fontecchia

La nota di Lega Giovani

“Questo abbandono indiscriminato di rifiuti non è solo sintomo di inciviltà, ma anche testimonianza di un’assenza di controllo delle zone periferiche della Città e della mancanza di videosorveglianza nelle zone più recitive di abbandono di rifiuti”, spiega il responsabile comunale di Lega Giovani Valerio Fontecchia in una nota inviata a questa redazione.

“Chiediamo alla Giunta comunale – è scritto ancora nella nota – di prendere più in considerazione questi eventi e di attuare tempestivamente delle misure per contrastarlo, quale l’istallazione di fototrappole, perché se mai si interviene questi eventi possono solo aumentare nel tempo con gravi ripercussioni sull’ambiente”.

Antonio Parrilli (Ultimi): “si installino presto delle fototrappole”

Sulla questione è intervenuta – con una nota – anche l’associazione Ultimi presieduta da Antonio Parrilli: “denunciamo i mancati controlli da parte di questa amministrazione che si preoccupa solo dentro le mura di ferentino ma non si preoccupa delle periferie che sono diventate una guerra senza controllo dei rifiuti abusivi a discapito dei proprietari dei terreni: sarebbe ora che adoperassero delle fototrappole per poter evitare questo scempio nel nostro territorio”.