COMPAGNIA DI ANAGNI

A Paliano, i militari della locale Stazione coordinata dal mar. Damiano Belloni hanno deferito in stato di libertà per truffa assicurativa, un 19enne residente nella provincia di Napoli.

Nel corso degli accertamenti eseguiti dai militari a seguito di denuncia presentata da un 68enne del luogo è emerso che l’uomo, tramite annuncio online, spacciandosi per un brooker assicurativo si faceva accreditare dalla vittima su una carta postepay a lui intestata, la somma di euro 180 quale corrispettivo per l’emissione di una polizza assicurativa per auto di fatto mai stipulata.

COMPAGNIA DI PONTECORVO

A Ceprano, i militari della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà per truffa in concorso un 18enne campano ed una 31enne di origini senegalesi. I due dopo aver contattato telefonicamente un 31enne di Castro dei Volsci proponendogli una polizza assicurativa RC auto ad un prezzo vantaggioso, con artifizi e raggiri sono riusciti a fargli versare la somma di 300 euro su una carta postepay quale corrispettivo per l’acquisto della polizza che una volta ricevuta è risultata essere falsa.

Le indagini effettuate dai militari a seguito della denuncia da parte della vittima hanno permesso di identificare gli autori della truffa stabilendo che l’utenza telefonica utilizzata per contattare il malcapitato è intestata alla 31enne senegalese, mentre la carta postepay sul quale è confluito il pagamento risulta intestata al 18enne campano.