Nella mattinata di venerdì 12 marzo, presso la sede comunale, si è proceduto alla firma della convenzione fra il Comune di Paliano e l’Alfa – Associazione Love for Animals, tra il Sindaco Domenico Alfieri e il Presidente dell’Alfa Franco Clementoni. Presenti anche il Consigliere con delega alla Protezione Civile Gianfranco Graziani e la coordinatrice del settore istituzionale dell’Alfa Laura Clementoni.

Il Sindaco Domenico Alfieri: «Questa convenzione, è un ulteriore passo in avanti, dopo la precedente con l’Accademia Kronos, verso una proficua cooperazione tra la Pubblica Amministrazione e le associazioni animaliste. Oltre all’importanza dell’essere proprietario di un animale e dell’impegno di prendersene cura con rispetto, adottare questo tipo di collaborazioni significa anche responsabilità nei confronti verso la collettività per via degli ingenti costi di ricovero e assistenza sostenuti dal Comune. Ringrazio dunque il Consigliere Graziani per l’impegno in questo progetto e i volontari Alfa per il lavoro che inizieranno a fare, fieri di essere il primo comune della provincia a intrecciare una collaborazione con questa associazione».

«Con questo nuovo atto – ha commentato il Consigliere Graziani – intensifichiamo le attività di promozione per l’affidamento dei cani randagi per prevenire il fenomeno del randagismo e salvaguardare gli animali rinvenuti sul territorio comunale o stanziati nel canile convenzionato, così da garantire una nuova vita agli animali. Il fenomeno del randagismo purtroppo è in costante crescita, per cui sono indispensabili azioni che cerchino di prevenire il problema attraverso interventi coordinati, volti non soltanto alla tutela del benessere dei randagi, ma anche alla protezione pubblica. Con questa firma, arricchiamo il nostro lavoro sulla salvaguardia degli animali iniziato con l’approvazione del regolamento sulle adozioni dei cani nei canili convenzionati, visibili sul sito del Comune di Paliano. Grazie a tutti i volontari Alfa».

nota stampa a cura dell’ufficio Comunicazione del Comune di Paliano