Carabinieri di Anagni

Un 27enne di origini campane, già noto alle forze di polizia per reati contro la persona, è stato tratto in arresto nelle prime ore di questa mattina dai Carabinieri del NORM della Compagnia di Anagni agli ordini del mar. Gaetano Palladino e dai colleghi della Stazione di Paliano coordinata dal mar. Damiano Belloni.

L’uomo è ritenuto responsabile del reato di rapina aggravata in concorso: poco prima, in concorso con altre tre persone in corso di identificazione, si era introdotto all’interno di un deposito giudiziario sito nel territorio del Comune di Paliano per rubare componenti elettrici di automobili sottoposte a sequestro, tra cui numerose lampade allo xeno. Dopo aver caricato tutto su di un furgone si sono dati alla fuga. A dare l’allarme, i titolari dell’attività: madre e figlio.

Dopo un breve inseguimento, i militari subito attivatisi a seguito della richiesta della proprietaria tramite 112, hanno bloccato il mezzo sulla via Casilina, traendo in arresto l’uomo che era alla guida.

I complici, tuttora attivamente ricercati, sono riusciti a dileguarsi nelle campagne circostanti favoriti dall’oscurità. La refurtiva rinvenuta è stata restituita all’avente diritto, mentre l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della citata Compagnia in attesa di rito direttissimo.