Lunedì 8 marzo, presso la Casa di Reclusione di Paliano, il Sindaco Domenico Alfieri e il Vicesindaco e Assessore alla Cultura Valentina Adiutori, su invito del direttore, dott.ssa Anna Angeletti, hanno partecipato all’evento finale del percorso-progetto “Ri-Costituzione” seguito dai detenuti. Presenti il provveditore regionale dott. Carmelo Cantone e il Garante Regionale dott. Stefano Anastasìa.

«Il progetto – ha dichiarato il Sindaco Alfieri – è stato sicuramente un mezzo per impegnare il presente di queste persone e, approfondendo i 12 principi fondamentali della nostra Costituzione, un monito e un argomento di riflessione per il loro futuro. Complimenti a tutti i partecipanti per il lavoro svolto, agli operatori che hanno collaborato e alla dott.ssa Angelini che ha fortemente voluto questo importante lavoro di promozione e conoscenza dei valori sulla legalità».

«Attraverso la cultura e l’arte quali strumenti di integrazione, questo progetto aiuta i detenuti a recuperare le loro abilità, a sviluppare nuove competenze e a sentirsi parte utile e attiva sia della realtà in cui sono inseriti che della società. Encomiabile anche la scelta di presentare il progetto nella giornata dell’8 marzo, a ricordo delle tante donne che sono state importanti per la Costituzione italiana, si sono battute perché i principi normativi difendessero la parità tra uomini e donne, hanno favorito la nascita di leggi fondamentali per la famiglia e la società». Questo il commento del Vicesindaco Adiutori.

nota stampa a cura dell’ufficio Comunicazione del Comune di Paliano