La Polizia di Stato di Cassino

Nel fine settimana appena trascorso il personale del Commissariato di Cassino ha denunciato un 77enne del luogo per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere e per minaccia aggravata e il personale del Commissariato di Fiuggi ha denunciato un uomo per violazione dell’isolamento domiciliare, in quanto positivo al COVID.

Durante i servizi di controllo del territorio, gli agenti del Commissariato di Cassino hanno ricevuto una segnalazione al 113 circa la presenza di una persona armata di coltello che minacciava dei minori. Giunti immediatamente sul posto, gli operatori hanno accertato che l’uomo, pochi minuti prima, aveva minacciato dei minori con un coltello perché alcuni di loro, per sbaglio, avevano colpito con una pallonata la propria auto. L’uomo è stato sottoposto a perquisizione, che ha permesso di rinvenire un coltello a serramanico nella tasca dei pantaloni. Sul posto alcuni testimoni confermavano l’insano gesto.

A Fiuggi, invece, gli agenti del Commissariato, a seguito di una segnalazione, si sono recati presso un’attività commerciale, dove vi era un uomo intento a fare acquisti. A dire di alcuni clienti l’avventore era risultato positivo al COVID e sottoposto all’isolamento domiciliare. Gli accertamenti effettuati nell’immediatezza dagli operatori hanno consentito di verificare che, effettivamente, le dichiarazioni degli altri clienti erano veritiere ed hanno consentito di rintracciare il soggetto nel momento in cui faceva rientro presso la sua abitazione..