Tre escursionisti – impossibilitati a proseguire su un pendio ghiacciato – sono stati tratti in salvo, nella serata di ieri, giovedì 25 febbraio, dai volontari del Soccorso Alpino e Speleologico Lazio – CNSAS; i tre, impegnati dalla tarda mattinata in un’escursione su un sentiero invernale, non avendo la corretta attrezzatura per affrontare 200 metri di dislivello ormai ghiacciati a causa del sopraggiungere della sera, hanno contattato il 112 chiedendo aiuto.

I Carabinieri hanno dunque inoltrato la richiesta al CNSAS territoriale della stazione di Collepardo che – dopo aver preso contatto telefonico con i tre – ha raggiunto il gruppo di escursionisti, lo ha messo in sicurezza e lo ha riaccompagnato alla macchina.

I tre, due uomini e una donna di 56, 32 e 63 anni, sono tutti residenti a Roma.