Si sono riempite oggi pomeriggio – sabato 20 febbraio 2021 – le strade del centro di Anagni e di molti altri Comuni viciniori, complici anche il bel tempo e le occasioni per lo shopping. Soprattutto nella zona di viale Regina Margherita si sono creati assembramenti di giovani che si sono fermati a gruppi nella zona pedonale. Molta gente in giro anche in Corso Vittorio Emanuele, fino alla Cattedrale.

Un fine settimana in zona gialla – proprio nel giorno in cui le vicine Colleferro e Carpineto Romano sono finite in zona rossa – dove è stato alto, dunque, il rischio contagi nelle piazze e nelle vie dello struscio.

Questa sera gli agenti della Polizia Locale agli ordini del dott. Roberto Necci sono stati impegnati nei consueti controlli per l’osservanza della misure anti-contagio, in modalità rafforzata per il fine settimana, per verificare il rispetto delle disposizioni atte a tutelare la salute pubblica, con intensificazione vigilanza soprattutto in prossimità dell’orario di chiusura dei locali pubblici, per il rischio di formazione di assembramenti, con particolare attenzione ai principali luoghi di ritrovo e alle aree maggiormente frequentate.

I controlli della Polizia Locale e delle altre forze di polizia, rivolti ad assicurare il rispetto delle disposizioni adottate dai numerosi Dpcm e dalle ordinanze emanate a tutela dell’incolumità e della salute pubblica hanno comportato un impegno che non si è limitato – comunque – solo a controlli ordinari di istituto, ma anche a garantire aiuto e sostegno alle persone che nel periodo di emergenza sono state maggiormente in difficoltà attraverso una intensa attività d’informazione e assistenza alla popolazione.