Nel tardo pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Veroli, in ottemperanza ad un’ordinanza di carcerazione emessa dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone, hanno tratto in arresto un 36enne del luogo, già censito per numerosi reati contro il patrimonio e la persona.

L’uomo, già sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale di P.S. con l’obbligo di soggiorno nel Comune di Veroli, dovrà espiare una pena di un anno e otto mesi di reclusione.

Il provvedimento scaturisce dai reati di rapina aggravata, estorsione, resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni, maltrattamenti in famiglia ed evasione, commessi dal 36enne tra il 2007 e il 2020 a Veroli ed in altri Comuni della provincia di Frosinone.