Alessandro Lombardi

Una perdita immensa che ha lasciato amici e parenti attoniti e sconvolti: Alessandro Lombardi, 57enne agente della Polizia di Stato da tanti anni in servizio presso la Questura di Frosinone, è venuto a mancare nelle scorse ore.

Residente a Frosinone, dove appunto lavorava, Alessandro era conosciuto e stimatissimo da tutti coloro che lo conoscevano e che con lui hanno condiviso un percorso professionale e/o di vita.

Alessandro è stato protagonista, in tutti questi anni, di tante operazioni di polizia nel territorio della provincia di Frosinone: la sua dipartita prematura lascia un gran vuoto.

La redazione di anagnia.com e tutti i nostri lettori sono vicini alla famiglia e ai colleghi di Alessandro in questo tristissimo momento.

Le parole del presidente della Provincia di Frosinone avv. Antonio Pompeo

“Un servitore dello Stato, un garante della sicurezza ma soprattutto un uomo di indiscusse qualità umane che ho avuto l’onore di conoscere nelle tante occasioni in cui ha prestato servizio in Provincia e in altre sedi istituzionali del territorio. Fermo e determinato nell’esercizio del suo dovere che ha sempre accompagnato con il sorriso e la comprensione. La Polizia di Stato di Frosinone perde un’eccezionale professionalità. Questo maledetto virus non fa sconti. Alla famiglia di Alessandro Lombardi tutto il mio cordoglio come cittadino e come presidente della Provincia di Frosinone”. E’ quanto si legge sulla bacheca di Facebook del presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo.

Il cordoglio del sindaco di Anagni Daniele Natalia

“Prima dell’inizio dei lavori del Consiglio Comunale ho voluto ricordare, con un minuto di silenzio accolto da tutti i consiglieri ed assessori, il compianto agente della Polizia di Stato Alessandro Lombardi venuto a mancare nelle scorse ore.Ad unirmi ad Alessandro non era solo la conoscenza personale ma anche il profondo rispetto per il suo spirito di servizio che ho avuto modo di valutare nei numerosi incarichi da lui svolti ad Anagni nel corso di manifestazioni ed eventi pubblici.Quando un amico, un servitore dello Stato, viene a mancare improvvisamente, per di più a causa del Covid, è sempre un grande dolore. Alle mie condoglianze alla famiglia, ai colleghi e alla Polizia di Stato, unisco quelle degli amministratori comunali e della città di Anagni tutta”; sono le parole del sindaco di Anagni avv. Daniele Natalia affidate ad un post su Facebook.