12.074 nuovi casi e 369 morti: questi i dati diramati a metà pomeriggio di oggi – mercoledì 17 febbraio 2021 – dal Ministero della Salute nel consueto bollettino quotidiano. I tamponi processati sono stati 294.411, oltre 20mila più di ieri, ma il tasso di positività è in rialzo e si attesta al 4,1% (ieri era al 3,8%). Nella giornata di ieri erano stati registrati 10.386 nuovi casi e 336 morti.

Per quanto riguarda il Lazio, oggi su oltre 12mila tamponi nel Lazio (1.628 in più rispetto a ieri) e oltre 16mila antigenici per un totale di oltre 28mila test, si registrano 871 casi positivi (-23), 55 i decessi (+23) e +1.470 i guariti.

Aumentano i decessi, mentre diminuiscono i casi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 7%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende sotto al 3%.

Nella Asl di Frosinone si registrano 175 nuovi casi: si tratta – spiega la ASL di Frosinone – di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano cinque decessi: un uomo di 73 anni residente a Ceprano, un uomo di 90 anni residente a Pico, una donna di 85 anni residente a Cassino, una donna di 74 anni residente a Pontecorvo e di una persona di 73 anni; tutti avevano patologie pregresse.

L’appello della ASL di Frosinone: “numero molto alto di positivi”

“Oggi abbiamo registrato un numero più alto di positivi anche se con oltre 1000 tamponi molecolari e molti antigienici: 7 sono i casi in RSA già nota per Covid per la quale non si era proceduto neppure a vaccinazione per positività in corso e tutti gli altri sono essenzialmente cluster familiari ad Alatri, Sora, Isola del Liri e S.G Campano. Non abbassiamo la guardia. L’appello accorato dell’Asl è di prestare massima attenzione. Non abbiamo casi di varianti del virus ma chiediamo la collaborazione di tutti. I casi familiari da mesi sono in forte aumento. Bisogna prestare massima attenzione e tenere il giusto distanziamento e adottare sempre tutte le precauzioni”.

E’ quanto riportato in una nota inviata a questa redazione dalla ASL di Frosinone.

Nel frattempo continuano le vaccinazioni a Frosinone e Cassino e da domani a Sora per gli over 80 secondo le disponibilità di dosi. Partite le vaccinazioni agli under 55 delle forze dell’ordine e praticamente concluse le vaccinazioni degli iscritti agli ordini sanitari. so è arrivati così a 22 mila vaccinazioni eseguite.

Da lunedì si parte con il personale scolastico e universitario. Ricordiamo inoltre che si entrerà nel pieno della vaccinazione con la discesa in campo dei medici di medicina generale, infatti già a partire dal 1° marzo saranno operativi per tutta la popolazione under 55 senza patologie.

Si sta lavorando già alla fase della vaccinazione per le categorie fragili e si attendono le dosi.

Il piano lo aggiorneremo step by step in rapporto alle disponibilità delle dosi e delle indicazioni regionali.

Per ora non abbiamo casi accertati di varianti ma rimane la fortissima la preoccupazione. È un momento in cui tutti dobbiamo collaborare è richiesto per la salute di tutti e non solo per questo.