Nel fine settimana appena trascorso il personale del Commissariato di Cassino ha tratto in arresto un cittadino egiziano per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, nel corso di servizi specifici mirati alla repressione del traffico di stupefacenti, personale della Volante procedeva al controllo di cinque cittadini egiziani in Piazza Garibaldi.

Nel contempo un’altra pattuglia di appoggio ha notato che uno di loro si stava distaccando dal gruppo, allontanandosi verso la parte opposta. Gli operanti, in costante contatto radio con gli agenti della Volante, sono rimasti a debita distanza per seguire i movimenti dello stesso, che si avvicinava ad un giovane, cedendogli un involucro in cambio di denaro. Il cittadino egiziano, non essendosi chiaramente reso conto della presenza dell’altra pattuglia, si avvicinava nuovamente alla Volante per attendere l’esito del controllo.

A quel punto i poliziotti hanno subito bloccato sia lo spacciatore che l’acquirente. Quest’ultimo, dopo aver ceduto l’involucro contenente 2,80 grammi di hashish, è stato segnalato per uso personale di sostanze stupefacenti.